Care professoresse del Moro,

I giochi sono stati fantastici perché ci hanno fatto divertire, ma soprattutto hanno aiutato a capire meglio la matematica anche a chi non si sente bravo.

Mi è piaciuto lo scambio d’idee tra tutte e scuole del Canavese e capire i giochi che propongono altri studenti.

Quando sono entrato nel salone, non sapevo cosa fare perché c’erano talmente tanti giochi che non sapevo da quale cominciare. Ho cercato di fare tutto. Le ragazze che presentavano i giochi erano molto brave.

Io ho voluto controllare il procedimento della stampante 3D che usa il filo di amido di mais per realizzare le formine come lo smile e il robottino. Nella macchina c’è un tubo piccolo che fornisce il colore e un altro tubo con la punta che crea l’oggetto colorato.45

Io mi sono domandato “quanti giri deve fare la stampante 3D per comporre il robottino?”

Mi è piaciuto l’esperimento della sedia rotante. Mi sono seduto: se aprivo le braccia, la sedia girava piano, fino a fermarsi. Se le chiudevo, la sedia riprendeva a girare aumentando la velocità.

5

Io volevo provare tutti i giochi, uno più divertente dell’altro, ma che richiedevano il ragionamento. È stato bello far provare i giochi ai ragazzi più grandi. Non abbiamo imparato solo a giocare, ma abbiamo imparato giocando.

13

Le invenzioni avevano una logica un po’ difficile da capire.

Ho cambiato idea sulla matematica: se la metti in modo divertente, è più facile.

La matematica mi è parsa una scienza che permette a tutti di scambiare idee partendo da punti di vista diversi.

Quando spiegavo i nostri giochi, sapendo di essere ripreso, ero imbarazzato, ma quando ho visto che il mio amico era convinto, ho voluto fare anch’io la stessa cosa.

Vedendomi nel video, mi sono vista diversa e con un’altra voce. In classe mi credono coraggiosa, ma io dentro sono timida e arrossisco. Ho provato un’emozione enorme a spiegare i nostri giochi ai ragazzi più grandi. In questi anni di scuola le maestre ci hanno insegnato che la collaborazione è importante per imparare. Questa gita è stata una soddisfazione per me e anche per gli altri. [ Link alla pagina con le fotografie e i video. n.d.r. ]

È stata una grande giornata speciale. Questo modo di imparare è molto bello.

Grazie per l’accoglienza nella vostra scuola!

SALUTI A TUTTI !

I bambini della 3C

103