I docenti si impegnano ad adottare metodologie didattiche volte a:

migliorare la relazione docente/discente attraverso l’ascolto, l’attenzione alle esigenze specifiche della classe, il dialogo ed il confronto.
Orientare, in base alle normative della riforma della Scuola Secondaria Superiore, le attività dei Dipartimenti per la definizione e l’applicazione della didattica per competenze.
Realizzare progetti che favoriscano un lavoro responsabile attraverso la concretezza degli obiettivi (convegni, lavori teatrali, allestimento di mostre, produzione di materiale multimediale, aree di progetto).
Introdurre la didattica modulare per l’insegnamento della Matematica (Biennio della Sezione Scientifica).
Migliorare le competenze di scrittura attraverso l’istituzionalizzazione di laboratori di scrittura in orario curricolare.
Favorire scelte contenutistiche e metodologiche in funzione dei curricula.
Privilegiare percorsi tematici, in un’ottica pluridisciplinare, che forniscano agli allievi strumenti di analisi dei problemi legati all’attualità.
Facilitare la partecipazione attiva degli studenti, affiancando alla tradizionale lezione frontale, modalità operative che stimolino la curiosità e la motivazione (problem solving, gruppi di lavoro, lezione-discussione, lezione-seminario, ecc.).
Utilizzare i laboratori presenti nell’Istituto, le biblioteche di Istituto e del territorio.
Favorire lo studio integrato fra le discipline progettando percorsi pluridisciplinari.