Dal 2012 l’IIS Moro è iscritto a  Libera  “Associazioni, nomi e numeri contro le mafie”  nata il 25 marzo 1995 con l’intento di sollecitare la società civile nella lotta alle mafie e promuovere legalità e giustizia.

A questo scopo, si organizzano seminari in alcune classi dell’istituto a cura dei giovani volontari del presidio Luigi Ioculano di Libera di Cuorgnè. Ogni anno, poi,  molti ragazzi del Moro partecipano alla Giornata delle memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie, organizzata da Libera e ad altre simili iniziative.

Due fotografie della giornata del 21 marzo 2016, che ha visto più di 10mila persone radunate a Torino.  “Abbiamo voluto chiamare questo momento ‘ponti di memoria e luoghi di impegno’ – ha detto don Ciotti – perché per la prima volta a Messina e in altri 2mila luoghi in contemporanea in Italia il popolo di Libera è sceso in piazza. Il nostro paese ha bisogno di ponti che allargano le coscienze e traghettano le speranze”.

1480685_1090123754394531_5995928847395122180_n

934723_1090123237727916_3224313445224252445_n

39

 

Anche quest’anno scolastico molti ragazzi del Moro hanno partecipato alla XX Giornata delle memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie, organizzata da Libera il 21 marzo 2015 a Bologna: “La verità illumina la giustizia”, questo lo slogan scelto.

FullSizeRender (1)

Il 23 marzo 2015 alle 10.30 presso la piazza “Falcone Borsellino” di Rivarolo Canavese (vicino a Villa Vallero) è avvenuta la lettura dei nomi delle vittime innocenti di mafia.
L’evento è stato riproposto dal Presidio Libera “Luigi Ioculano” di Cuorgnè in collaborazione col Comune di Rivarolo Canavese.

Libera F