Lo scorso venerdì 13 aprile 2018, presso il Pala IGOR di Novara, è andata in scena uno degli appuntamenti più importanti per quanto riguarda il settore elettrico e dell’energia in Italia: stiamo parlando di ELETTRICA, giunta quest’anno alla sua nona edizione.
ELETTRICA è ormai definibile il “motor show della luce” nel nostro paese: con quasi 200 espositori, 30 convegni e più di 40.000 contatti tra aziende del settore e fornitori, questo appuntamento a cadenza biennale, organizzato da Comoli – Ferrari (uno dei più grandi fornitori elettrici nazionali), è davvero diventato uno dei punti di riferimento per il mondo dell’elettrotecnica (e non solo).
Quest’ultima edizione ha visto anche la partecipazione del nostro Istituto grazie alla presenza delle classi terze del settore elettrotecnico.
Dopo una piccola introduzione sull’azienda le nostre classi, accompagnate agli stand espositivi da un tutor di Comoli, hanno ascoltato i rappresentati e i tecnici di alcune delle più note aziende del settore (Finder, BiTicino, Schneider), questi ultimi nelle vesti di “professori per un giorno”.
È stato un momento molto interessante, dove i ragazzi hanno toccato con mano le ultime novità del mercato elettrico e le tecnologie del prossimo futuro.
Ma la fiera è grande, la fame morde ed è giusto lasciare ai ragazzi il tempo di rifocillarsi per poi girare liberamente nell’enorme padiglione espositivo; come sottolineato ad inizio mattinata, l’invito rivolto agli allievi è “di essere curiosi, di fermarsi a guardare e a chiedere informazioni sui prodotti esposti e sulle aziende presenti”.
I commenti soddisfatti dei ragazzi, a fine giornata, credo abbiano certificato l’augurio precedente.
Sicuramente un aspetto positivo è stata l’attenzione che le aziende hanno rivolto nei confronti delle scuole; in diverse hanno proposto incontri, visite nei propri stabilimenti e studiato forme di collaborazioni future, a dimostrazione che, finalmente, il mondo della scuola ed il mondo del lavoro stanno cominciando a conoscersi a dialogare e (perché no) a collaborare.

 

Galleria fotografica Photo Gallery “Elettrica 2018: anche il Moro c’è