Quando, un giovedì come tanti altri, la professoressa Coda è entrata in classe svelandoci cosa aveva in programma per noi quel giorno, siamo rimasti tutti un po’ perplessi.
Il suo progetto prevedeva che ognuno di noi scrivesse un mito sulla creazione del mondo o sulla nascita dell’uomo, dando libero sfogo a quella fantasia e creatività che secondo lei alberga in ciascuno di noi. Dopo diversi minuti passati a scambiarci sguardi colmi di smarrimento e a fissare senza idee un foglio bianco, un po’ per disperazione, un po’ per gioco, abbiamo iniziato a buttar giù i primi bizzarri pensieri che ci passavano per la testa. Con nostra sorpresa la professoressa Coda, dopo aver letto i lavori, ci ha comunicato che, nonostante necessitassero di qualche piccolo ritocco, le erano molto piaciuti. Parlandone con la professoressa Zulian è nata l’idea di produrne una versione elettronica, con tanto di immagini o disegni fatti da noi a rappresentarli. Questa iniziativa è stata accolta con molto entusiasmo dalla classe che si è subito attivata per realizzarla, superando con successo anche qualche incomprensione e i piccoli inconvenienti che si incontrano sempre quando si muovono i primi passi in ambienti inesplorati. E’ nato così il nostro piccolo libro, una raccolta di testi sicuramente divertenti ma che saprà offrire anche importanti spunti di riflessione a chi vi dedicherà un po’ di tempo e di cuore.

La 3B 2013-2014