Classe vuota empty classroom

Oggetto:
decreto-legge 1 aprile 2021, n. 44.
Ripresa delle attività didattiche in presenza per le classi II e III della Scuola
secondaria di I grado e per le classi della Scuola secondaria di II grado.
Indicazioni finali.

Gentilissimi,
l’esito dell’esame dei dati epidemiologici, relativi all’incidenza dei contagi per numero di abitanti nelle Province di Torino e Cuneo, compiuto in data odierna dai competenti organi della Regione, ha registrato il rientro sotto la soglia di 250 degli stessi per la Provincia di Torino, confermandosi dunque solo per quest’ultima e non per quella di Cuneo la collocazione in zona arancione, ai sensi di quanto disposto per il Piemonte dall’Ordinanza del Ministro della salute 9 aprile 2021, pubblicata nella G.U. (GU Serie Generale n. 86 del
10 aprile 2021).

Pertanto, a decorrere dal 12 aprile 2021, come già chiarito ieri, e fatta eccezione per la sola Provincia di Cuneo, che al momento rimane in zona rossa, nel resto della Regione:
– nelle scuole secondarie di primo grado le attività scolastiche e didattiche riprendono in presenza anche per le classi seconde e terze;
– nelle scuole secondarie di secondo grado, in coerenza con i Piani di raccordo scuola-trasporti approvati dai Tavoli Prefettizi Provinciali, la ripresa delle attività didattiche avverrà garantendo la frequenza del 50% degli studenti, secondo il principio di precauzione richiamato anche dalla nota del Capo dipartimento per il sistema educativo di istruzione e di formazione del Ministero n. 491 del 6 aprile 2021.

Con ordinanza in corso di emanazione, il Presidente della Giunta Regionale, prorogherà, ai sensi dell’articolo 1, comma 5, del d.l. 44/2021, la zona rossa per la Provincia di Cuneo fino alla data del 13 aprile 2021, compreso, il ché comporterà di conseguenza, che anche le attività scolastiche proseguiranno fino alla medesima data, con le modalità previste per le zone rosse.
A decorrere, invece, dal 14 aprile 2021 anche per le istituzioni scolastiche della Provincia di Cuneo varranno le modalità di erogazione del servizio illustrate sopra per il restante territorio piemontese collocato in zona arancione.

IL DIRETTORE GENERALE
Fabrizio MANCA

Icon

Nota_USR_4425.10-04-2021 275.94 KB 18 downloads

...